Le opere di don Didimo Mantiero





Lunedì 13 giugno, in occasione del 31° anniversario della morte di don Didimo Mantiero, si è celebrata una S. Messa nella chiesa parrocchiale di Santa Croce, preceduta da un momento di preghiera sulla tomba del nostro fondatore.
A presiedere la celebrazione è stato mons. Egidio Bisol, che ha ricordato la sua amicizia con don Didimo: "Ho trascorso con lui un certo periodo della mia vita e devo dire che, a distanza di tanti anni, ancora la sua presenza di fa sentire in me grazie agli insegnamenti che mi ha trasmesso".
D
urante la commemorazione in cimitero, il ricordo è stato lasciato alle parole di Sergio Martinelli: don Didimo «ci ha insegnato “come l’uom s’etterna”», ha insegnato a «vivere, vivere sempre, vivere bene, vivere insieme. Ci ha insegnato a vivere la Chiesa, con affetto e con libertà. Ci ha insegnato a vivere la famiglia, a essere generosi di figli. Ci ha insegnato a vivere la società civile nel servizio e nella preghiera. Ben prima di santa Teresa di Calcutta ci ha indicato che la salvezza della città si fa in ginocchio».

Leggi qui il testo integrale

2012: doppio anniversario

Il volto più vero - NUOVA EDIZIONE

Notiziari pubblicati

Notiziario 2012 - n°1

Notiziario 2012 - n°2

Notiziario 2012 - n°3