Le opere di don Didimo Mantiero



Ogni anno la città di Bassano del Grappa assegna, in occasione della festa del patrono San Bassiano il 19 gennaio, un premio e delle benemerenze alle realtà del territorio che si sono distinte nel campo dello sport, del sociale e del lavoro. Nella conferenza stampa svoltasi in municipio oggi venerdì 14 gennaio, il Sindaco Elena Pavan ha annunciato che riceverà il Premio San Bassiano la sezione Calcio della nostra associazione sportiva, che poche settimane fa ha celebrato il 60° anniversario con una serata che verrà seguito a metà marzo da un evento di gala a Villa Rezzonico.
Con più di 300 persone coinvolte tra atleti, dirigenti, allenatori e collaboratori, il Calcio è una delle società più vitali del territorio, grazie non solo alla competenza - da 15 anni ha una Scuola Calcio Qualificata e da più di 25 organizza il Torneo "Antonio Ricchieri", una kermesse dedicata alla categoria Pulcini a carattere regionale -, ma grazie soprattutto al lavoro e alla passione di tutte le persone che in tanti anni hanno fatto nel calcio un'esperienza di amicizia profonda e hanno dedicato il loro tempo a questo sport come forma privilegiata di educazione, come voleva don Didimo Mantiero.
“Vogliamo premiare questa società - ha commentato il sindaco Pavan - tenendo conto delle difficoltà che il mondo dello sport sta attraversando in questo momento e del grande valore educativo nei confronti dei ragazzi.”

2012: doppio anniversario

Il volto più vero - NUOVA EDIZIONE

Notiziari pubblicati

Notiziario 2012 - n°1

Notiziario 2012 - n°2

Notiziario 2012 - n°3