Le opere di don Didimo Mantiero



Come ogni anno, la prima domenica di settembre gli iscritti del Comune dei Giovani, l’associazione fondata a Bassano da don Didimo 
Mantiero nel 1962, sono chiamati alle urne per il rinnovo del Consiglio direttivo dell’Associazione. Domenica 2 settembre, quindi, i “cittadini” del Comune hanno eletto i 17 “ministri” che per l’anno 2018-19 saranno responsabili delle numerose attività gestite da questa vitale realtà giovanile. Nella loro prima riunione, svoltasi martedì 4 settembre, i nuovi consiglieri hanno eletto il loro “Sindaco”, ed è stato confermato, per il secondo e ultimo anno, Andrea Cerantola.

Tanti i giovani che sono alla loro prima esperienza all’interno del Consiglio. Per questo, commenta Cerantola, “possiamo definirlo quasi un anno zero, anche se alle spalle abbiamo più di 50 anni di storia”. Il fatto che ci siano tante nuove leve, aggiunge, “può portare grande entusiasmo e idee nuove. Sarà una bella sfida provare ad innovare mantenendo fede alle nostre radici”.

Sono già tanti, a partire dalla Marcia Biancoverde di domenica, gli impegni che attendono la nuova squadra capitanata da Cerantola. “Siamo già pronti per metterci al lavoro e per continuare il lavoro iniziato dal nostro fondatore”, dice il Sindaco, che conclude:io sono stato chiamato a rivestire questa carica e cercherò di onorarla e fare del mio meglio.

Oltre ad Andrea Cerantola, i ragazzi chiamati a comporre l’organo direttivo del Comune dei Giovani sono Fabio Alberton, Laura Alberton, Giacomo Alessio, Nicola Angelini, Elisabetta Baggio, Jonathan Bizzotto, Giulia Cortese, Francesco Fantinato, Veronica Fietta, Davide Guglielmin, Sara Guidolin, Leonardo Mariotto, Filippo Meneghetti, Alberto Menegon, Andrea Zilio (che fino allo scorso anno ricopriva l’incarico di Segretario, sostituito ora da Mattia Brunello) e Stefano Zonta.

2012: doppio anniversario

Il volto più vero - NUOVA EDIZIONE

Notiziari pubblicati

Notiziario 2012 - n°1

Notiziario 2012 - n°2

Notiziario 2012 - n°3